Scienze umane

Valutatemi! Il fascino discreto della meritocrazia

I sistemi di valutazione e misurazione della performance professionale vengono presentati come un fatto ovvio e naturale, in realtà segnano una svolta nel modo di vivere il lavoro e i rapporti sociali: l’irresistibile ascesa della meritocrazia. Vidaillet svela il senso profondo di questa trasformazione illuminando la zona d’ombra di solito trascurata dagli studi sulla valutazione: il nostro desiderio di essere giudicati e, quindi, la nostra personale responsabilità nella legittimazione dei dispositivi di valutazione, perfino i più irragionevoli e disfunzionali. La meritocrazia intercetta il nostro bisogno di riconoscimento, ci dà la sensazione di essere artefici del nostro destino e interpreta ogni conflitto come una semplice competizione tra individui. Ma la valutazione si rivela una trappola: lascia insoddisfatti i bisogni a cui pretende di fornire una risposta, alimentandoli incessantemente e intrappolandoci in un circolo vizioso dal quale è difficile liberarsi. Questo saggio offre gli strumenti per opporsi alle logiche seduttive ma perverse della valutazione, ne svela le fondamenta piscologiche e al tempo stesso prospetta una nuova consapevolezza dei nostri rapporti sociali.
Traduzione di Davide Borrelli, Mihaela Gavrila e Angela Pelliccia
Prefazione di Davide Borrelli e Marialuisa Stazio
Postfazione di Francesca Coin

autore: Bénédicte Vidaillet
casa-editrice: Novalogos
anno: 2018
isbn: 9788897339809
euro: € 18,00

Cooperativismo capitalismo e socialismo. Una nuova stella polare per la sinistra

Un sistema d’imprese cooperative è una forma autentica di socialismo. Un suo grande pregio è che esso soddisfa il bisogno dei lavoratori di essere liberi e di diventare finalmente individui sociali pienamente sviluppati; altro suo pregio è quello di evitare che la società sia dominata dalla volontà e dagli interessi del grande capitale. Per questo un sistema d’imprese democratiche dovrebbe diventare la nuova stella polare della sinistra, oggi tanto in difficoltà.

autore: Bruno Jossa
casa-editrice: Novalogos
anno: 2012
isbn: 978889733909X
euro: € 20,00

Antropologia e sviluppo

Antropologia e sviluppo

Olivier de Sardan, Jean-Pierre
Come descrivere e comprendere oggi le relazioni esistenti tra le istituzioni dello sviluppo, pubbliche o private, e le popolazioni locali a cui si rivolgono? Il fenomeno è particolarmente importante in Africa, per il ruolo giocato dai flussi di “aiuto” e da “progetti” di ogni tipo. Strategie, mediazioni, modi di azione economica, innovazioni.

casa-editrice: Raffaello Cortina Editore
anno: 2008
isbn: 9788860301598
euro: 26,50

La societa’ dei devianti

La societa' dei devianti

Cipriano, Piero

Ho vissuto metà del mio tempo nei luoghi dove si deposita la follia più indesiderata e tutta la possibile devianza dalla norma. E ho visto, da questo luogo privilegiato, in che modo gli uomini si trasformano, siano essi i curanti o i devianti….

casa-editrice: Elèuthera
anno: 2016
isbn: 9788898860104
euro: 15,00

Arte&educazione. Visioni e pratiche antiautoritarie

arte e educazione

Gilardi, Cristiano

Questo libro indaga il contributo dell’arte all’educazione libertaria: all’antiautoritarismo, all’educazione integrale, all’apprendimento cooperativo, alla messa in atto di una maieutica socratica…, nell’antiaccademismo, nell’uso del pensiero per immagini, nell’osservazione degli oggetti da più angolazioni…..

casa-editrice: La Fiaccola
anno: 2016
isbn: 9788894113112
euro: 13,00