MICHAIL BAKUNIN COMUNISTA

MICHAIL BAKUNIN COMUNISTAAldred, Guy A.

“Uno spettro”, scriveva Karl Marx nel 1847, “infesta l’Europa, lo spettro del comunismo. Tutti i potenti della vecchia Europa si sono riuniti in una Santa Alleanza per esorcizzarlo”. L’esorcismo, però, è fallito. La Santa Alleanza si ricostituisce inutilmente per portare a termine questo compito, perché quello spettro non è più solo uno spirito; è emerso dall’oscurità in cui era stato relegato ad essere solo un’ombra. Ha preso forma, è potere in carne e ossa e, oggi, prepotentemente reclama il suo posto nella storia…

dalla quarta di copertina

casa-editrice: Edizioni Immanenza
anno: 2015
isbn: 9788898926589
euro: 10,00